Bilancia pesapersona in commercio: le tipologie tra cui scegliere

Ormai la bilancia pesapersone è diventato un dispositivo che non può mancare nelle case di tutti, soprattutto per chi è in dieta e deve prestare attenzione alla linea e mantenere sotto controllo il peso.

In vendita sono, infatti, disponibili molti modelli di bilancia pesapersone ed è presente una grande varietà di bilance per ogni fascia di prezzo: per questa motivazione è davvero importante conoscere molto bene tutte le opzioni disponibili, così da avere tutte le informazioni necessarie e riuscire a comprare il prodotto più giusto. 

Le normali bilance pesapersone che si trovano in commercio, hanno come principale punti di differenza il meccanismo che le fa misurare il peso, oltre che la dimensione del dispositivo e le funzioni che consentono di fare.

Ecco di seguito le principali bilance pesapersona che potrete trovare in commercio:

  • Bilancia pesapersone analogica: in questo modello un un ago indica il peso della persona che sale. Si tratta della tipica bilancia meccanica, dato che funziona grazie a un ingranaggio interno che fa spostare l’ago. La bilancia viene tarata a mano frequentemente, per riuscire a garantire misurazioni il più precise possibili. Si tratta di arnesi facili da usare e semplici da gestire ed esistono differenze di prezzo anche corpose rispetto ad altri modelli.
  • Bilancia pesapersone digitale: questo modello è il passo avanti rispetto quello precedente. La bilancia digitale è dotata di un display, dove verrà visualizzato il peso, ed è una bilancia molto diffusa dato che unisce modernità e stile.
  • Bilancia pesapersone a colonna: è quella che usano i medici e troviamo, dunque, negli ambulatori medici o nelle farmacie. Si tratta di modelli professionali, molto precisi, ma che hanno un prezzo abbastanza alto.

Bilancia pesapersone solare: sono modelli di bilancia che funzionano grazie all’energia solare e sono dotate di un display che restituiscono i parametri rilevati durante la misurazione. Si differenziano da quelle digitali dal fatto che con questo tipo di bilance non si devono usare batterie per l’alimentazione.