Hard disk esterni offrono sicurezza nello storage.

Sono tanti i modelli in commercio e tutti estremamente utili per liberare spazio sui nostri dispositivi sia che si tratti di smarphone, pc, tablet o portatili. Fare spazio non significa buttare nel cestino i file più pesanti che abbiamo sui nostri dispositivi, in genere file video o fotografie, ma archiviare e fare storage in un altro luogo, in cloud o su altri dispositivi. Per saperne di più e per capire cosa scegliere di più adatto alle nostre esigenze, si consiglia di leggere questo sito Hardisketerno.it dove troverete moltissime indicazioni che vi serviranno.

Non occorrono conoscenze tecnologiche specifiche ma almeno la terminologia, quella sì, per capire le indicazioni che troverete.
Dunque per fare storage e quindi per archiviare file, a parte il servizio in cloud che viene offerto da alcuni provider solo per una quantità di spazio molto limitato per passare poi ad un’archiviazione su spazio a pagamento, sono consigliati dei dispositivi esterni e reali che possano raccogliere anche file di un certo “peso” senza dover dipendere dal collegamento in Rete. In effetti l’altro aspetto controverso dei servizi in cloud è la necessità di accedere a Internet per poter utilizzare i file archiviati, perché altrimenti sono come inesistenti.

Molto meglio quindi utilizzare altri supporti reali e che possiamo gestire personalmente senza l’obbligo di dover entrare in Rete.
Questi dispositivi sono gli hard disk esterni che sono di vario genere, tipo e in grado di rispondere a diverse esigenze. Esistono hard disk esterni da 3,5 e da 2,5 pollici conosciuti tanto quanto le chiavette USB diventate di uso comune. Inoltre i più tecnologici sanno che esistono anche i dischi a “stato solido” oggi considerati come una vera e propria rivoluzione informatica nell’ambito dello storage, le cosiddette SSD che adottano una tecnologia particolare che però presenta ancora qualche difficoltà ed ha un costo decisamente molto elevato.
Ma come si alimentano questi dispositivi? O con la corrente elettrica come gli hard disk da 3,5 pollici un po’ grossi e lenti ma capaci di ottimi risultati, o collegati al computer da un cavo USB, riconosciuti immediatamente dal pc. Sul sito linkato in precedenza trovate migliori prodotti e quant’altro.