La potenza di un amplificatore

Una delle principali caratteristiche di cui tenere conto quando ci accingiamo ad acquistare un nuovo amplificatore è proprio la potenza che questo elargisce ai suoi diffusori. Tale parametro è fondamentale, in quanto ci permette di conoscere con che tipo di diffusore potremo sfruttare l’apparecchio. Parlando di casse per esempio sarà bene che queste “reggano” gli impulsi dell’amplificatore, ma la loro capacità non deve superare di troppo la potenza dell’amplificatore – altrimenti si rischia di danneggiare seriamente l’intero impianto. Per saperne di più basta proseguire nella lettura, o recarsi sul sito Amplificatore Migliore.

Per capire di che tipo di potenza abbiamo bisogno dobbiamo tenere a mente diversi fattori. Il primo lo abbiamo già visto, ovvero la capacità del diffusore prescelto. Oltre questo dobbiamo capire in che tipo di ambiente vogliamo posizionare l’impianto, perché la sua disposizione ci aiuterà a scegliere un amplificatore della giusta potenza. Le dimensioni dell’area contano molto, per riuscire a ottenere un’acustica ottimale. Quella indicata dall’azienda produttrice è una potenza “forfettaria”, ottenuta in un ambiente ideale ma difficile da riprodurre, e per tale va presa.

Oltre questi parametri, dobbiamo far caso alle varie diciture, inerenti alla potenza appunto, che possiamo trovare indicate. È il caso per esempio della potenza RMS, che ci indica la potenza sostenibile senza apportare danni all’impianto. Solitamente è espressa in Watt, e un amplificatore di buona qualità ne possiede una di almeno 10 W. La potenza massima invece ci fornisce dettagli sui consumi energetici effettuati dallo strumento. È un valore stimato, e spesso risulta inferiore a quanto realmente consuma il prodotto. Meglio lasciar perdere invece la potenza di picco, che è un valore alquanto fittizio e come tale non ci fornisce reali informazioni circa la qualità dell’apparecchio.

Giunti a questo punto non possiamo non citare l’impedenza e la sensibilità di potenza, che però meriterebbero un discorso a parte. Possiamo solo dire che sono specifiche espressioni della potenza stessa, e conoscerle ci aiuta a trovare un amplificatore consono alle nostre esigenze – ovviamente tenendo conto dell’ambiente in cui sarà posizionato, della capacità del diffusore e, pare scontato, del budget che ci siamo prefissati per l’acquisto di tale prodotto.